mercoledì 31 agosto 2022

Top Agosto 2022

Ho terminato di vedere l'anime (iniziato 3 mesi fa) The Seven Deadly Sins proposto da Netflix che si suddivide in una prima serie di 24 episodi, una seconda in 4 oav e una terza, quarta e quinta da 24 episodi ciascuna.

In un tempo in cui coesistevano creature magiche con umani, nel regno di Lionesse, venne istituito un ordine di cavalieri chiamato I Sette Peccati Capitali (a causa di accuse rivolte loro in passato), che affiancava i Cavalieri Sacri del re nelle battaglie.
Apparentemente I Sette Peccati Capitali hanno poi cospirato contro il regno e si sono dispersi, ma dieci anni dopo, il re viene imprigionato e la principessa Elizabeth fugge dal suo castello per cercarli e riunirli dati i suoi sospetti sui veri cospiratori del regno.

Ho visto questa serie perché mi è stata suggerita ma onestamente non mi sarei mai imbattuta di mia volontà in un anime con così tanti episodi. ^^
L'anime in sé è ben fatto: resta costante nei disegni, animazioni e ha una bella colonna sonora per tutte le sue serie.
La trama ha spunti interessanti perché ognuno dei Sette Peccati Capitali ha molto da raccontare del proprio vissuto e ovviamente ci sono tanti sviluppi.
Purtroppo però non è esattamente il mio tipo di storia favorita perché rispecchia in maniera troppo fedele TUTTI i cliché del genere shonen/battle/fantasy... ok ai personaggi e le avventure ma alcune lotte sono davvero inutili e inguardabili, i potenziamenti graduali sono visti e rivisti, per non parlare del fatto che i personaggi vengono continuamente curati magicamente o tornano in vita in modo quasi noioso (e per me questo non rappresenta affatto un colpo di scena).
Insomma... credo che possa apprezzarlo davvero solo chi ama il genere. Io posso dire che oggettivamente è carino ma personalmente, oltre ad essermi affezionata ai protagonisti, non l'ho amato granché. ^^


Per questo anime sono stati creati anche due lungometraggi:

- "Prisoner of the Sky" racconta di una avventura vissuta in un regno situato in cielo dove imperversa la solita battaglia. Non mi dilungo troppo visto che potrei rivelare dettagli che potrebbero apparire come spoiler ma in generale non aggiunge assolutamente nulla alla serie regolare; forse proprio per questo ci si è spostati in una ambientazione differente mostrando cose già viste e riviste. 

- "Cursed by light" è ambientato appena prima della fine della serie regolare e ancora una volta ci mostra la solita solfa di lotte (si vede che ad un certo punto mi hanno dato un po' a nausea???) con nuovi nemici che vengon fuori come funghi. Agli appassionati fornisce sicuramente qualche dettaglio e delucidazione in più: decisamente più carino del precedente.
*





Ho letto il manga pubblicato in un unico volume da J-POP Shirley di Kaoru Mori.
Questa opera è in realtà composta da due numeri che sono stati raggruppati in una unica uscita ed è costituita da alcuni racconti realizzati dall'autrice nei momenti di svago nell'arco di circa 10 anni.
Ambientata in Inghilterra all'inizio del Ventesimo secolo, narra (eccetto un paio di storie) di Shirley, una cameriera di 13 anni, piuttosto abile per la sua età, che entra a servizio della signorina Bennett, una donna molto forte e indipendente che gestisce un bar.
Nonostante sia un contenitore di brevi vicende che non hanno un filo conduttore preciso, è sicuramente possibile capire come il legame fra le due protagoniste si sviluppi nonostante il rapporto lavorativo e in alcune occasioni appaiano quasi come due sorelle.

Ho amato moltissimo questo volume, è davvero piacevole e sa intrattenere con allegria e dolcezza.
Sicuramente mi verrà voglia di rileggerlo per carpire nuovamente quella bella sensazione di spensieratezza che ultimamente sembra essere sparita. ^^
*




Le immagini che vedete in questo post potrebbero essere coperte da copyright e sono pubblicate a puro scopo illustrativo... ^^'''

10 commenti:

  1. Non me ne intendo proprio. Posso solo dire che i disegni sono molto belli. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti, ad ognuno le sue passioni! ;p

      Elimina
  2. Diciamo che ti sei rifatta gli occhi con il manga dopo l'anime infinito ^^

    RispondiElimina
  3. Avevo visto The Seven Deadly Sins tempo fa, concordo con il tuo giudizio: carino, però boh, mi ha lasciata un po' insoddisfatta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è andato troppo oltre con le esagerazioni e le citazioni.. non scrivo niente per non fare spoiler ma ad un certo punto mi ha fatto cadere le braccia, giuro! xD

      Elimina
  4. Riguardo la serie, caspita quante cose hanno fatto, diciamo che dovrei trovare il tempo per vedere tutto, e non c'è ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti ci ho impiegato mesi per finirlo... credo che non mi avventurerò più in anime così lunghi, non ce la posso fare!

      Elimina
  5. Non sono il mio genere nessuno dei due, e soprattutto nel caso di "Seven deadly sins" il tuo riferimento a un abuso dei cliché di genere mi scoraggia ulteriormente alla visione.
    Spero che su Amazon in autunno propongano qualcosa di interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho da recuperare un mondo di cose... ahahahah! Non so nemmeno più se sia roba vecchia o nuova! ;p

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...