martedì 16 febbraio 2021

Un'estate con la Strega dell'Ovest

Ho letto il delizioso libro Un'estate con la Strega dell'Ovest di Kaho Nashiki.
Mai ha solo 13 anni ma avverte un forte disagio nell'andare a scuola tanto da avere attacchi di asma.
Sua madre, impegnata con il lavoro, e suo padre sempre in viaggio, decidono di farle fare una lunga "pausa" in campagna da sua nonna.
La nonna di Mai è di origini inglesi, ha perso il marito ma ama vivere nella natura in modo semplice.
Lontano da ogni frenesia cittadina, Mai riesce a confidarsi con una nonna estremamente saggia e comprensiva che le confesserà di avere origini da "strega". Proprio grazie a questa eredità la sua nipotina potrà superare i suoi disagi diventando a sua volta un po' strega.

Penso sia impossibile leggere questo romanzo senza commuoversi.
Il rapporto tra nonna e nipote è dolce e delicato. 
Una nonna che sa davvero ascoltare, che si prende il giusto tempo per comprendere una bambina che i genitori non riescono a inquadrare è qualcosa di davvero speciale tanto da sembrare magico agli occhi di Mai.
Più che di "streghe" in questo libro si parla del forte contrasto tra la razionalità e la spiritualità della vita spiegato ad una bimba che non riesce a inserirsi in un contesto sociale standard; una bimba che farà più fatica di altri ad accettare le difficoltà della vita ma che con i giusti insegnamenti per diventare una "strega", potrà farcela e avere la sua vita.




Vi lascio un piccolo estratto:
"Mai non aveva fame ma, non volendo offendere la nonna, si sforzò e mangiò tutto. In realtà non aveva neanche voglia di fare una passeggiata, ma visto che gliel'aveva chiesto la nonna, si convinse e, a passo lento, uscì.
Non era di buon umore, però fuori il tempo era bellissimo e l'aria frizzante del mattino scintillava alla luce del sole. Imboccò il sentiero verso i monti sulla destra del giardino sul retro. Superato il pollaio, si raggiungeva un boschetto ben illuminato dal sole, punteggiato di querce caduche e querce sempreverdi, noccioli e castagni giapponesi. Mai aveva camminato fin lì con la testa fra le nuvole e non riuscì a trattenere un piccolo grido di stupore. Il terreno di quel rado boschetto era interamente ricoperto da fragoline di bosco rosse come rubini."


16 commenti:

  1. Il tipo di lettura di cui avrei avuto bisogno io da adolescente.
    Forse faccio ancora in tempo a diventare almeno un nonno stregone, chissà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che fai in tempo!
      Secondo me è una dolcissima lettura!

      Elimina
  2. Che bello che dev'essere, mi sa che lo inserisco nella mia lista! Mi piace leggere anche libri rivolti a un pubblico infantile/giovanile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste letture non hanno tempo; si può imparare sempre qualcosa.
      Io poi mi sono commossa tantissimo!

      Elimina
  3. È una vita che ce l'ho in lista e continuo a rimandare l'acquisto. L'estratto mi piace... Lo rimetto nel carrello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non perdertelo come faccio io che metto il lista mille cose e poi le smarrisco! xD

      Elimina
  4. Da come ne parli è un libro che bisogna leggere per imparare le modalità di ascolto in vista dell’inclusione. Grazie Nyu.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo libro è davvero grazioso.. secondo me regala tanta dolcezza.

      Elimina
  5. Ce l'ho già sul mio Kindle,aspetto di trovare la giusta ispirazione per iniziarlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lascia leggere molto in fretta (te lo dice una lentona nella lettura) quindi ci metterai davvero poco. ;p

      Elimina
  6. Non lo sapevo che è pubblicato anche in italiano.
    Lo leggerò anch'io, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è piaciuto davvero molto questo libro; non nascondo di aver anche pianto!

      Elimina
  7. Sembra un titolo molto dolce, magari prima o poi lo leggerò... ma prima devo assolutamente almeno dimezzare la pila di libri che ho comprato in quarantena... e magari smettere di fare acquisti compulsivi! y.y

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco!!!
      Dannati acquisti compulsivi! @_@

      Elimina
  8. Letto e mi sono commossa.
    Dolcissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io... onestamente non pensavo che una storia così piccola e semplice mi avrebbe fatto scendere i lacrimoni!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...