giovedì 28 febbraio 2013

Top Febbraio 2013

Grazie alla programmazione dei film orientali di Rai 4, ho potuto vedere il coreano The man from Nowhere.
Il film è davvero bello, inizialmente mi ha ricordato Leon e ho temuto che fosse una specie di imitazione; invece c'è solo un chiaro tributo iniziale.. una pianta, una ragazzina, il latte.. poi il film prende la sua strada trasformandosi in un thriller affascinante e ricco di emozioni e combattimenti.
Cha Tae-sik gestisce un banco dei pegni e spesso viene disturbato dalla piccola So-mi che, orfana di padre si allontana continuamente da casa per non assistere alle penose scenate di una madre eroinomane.
Proprio a causa di una partita di eroina rubata da sua madre, So-mi viene rapita con lei per ritrovarsi in un terribile traffico di sfruttamento, droga e organi umani.
Cha Tae-sik, farà di tutto per salvare la bambina rivelando la sua incredibile abilità di combattimento legata ad un triste passato.
Il titolo originale è Ajusshi che i giovani coreani usano per indicare un uomo più grande.. diciamo che è un equivalente di "zio" detto in modo amichevole anche senza legami di sangue.
Purtroppo, con l'adattamento americano/italiano, il titolo è stato trasformato e con il doppiaggio si è smarrita anche questa parola che è diventata un tristissimo "signore".
Questo dettaglio ha fatto perdere moltissimo in sentimenti ed emozioni al film ma pazienza.. sono già contenta del fatto che qualcuno in Italia stia prendendo più in considerazione il cinema asiatico e le reti Rai si stiano impegnando nella diffusione.. magari col tempo le cose miglioreranno.
*


Dal mio personale repertorio invece, ho pescato un altro stupendo film coreano: Kiss Me, Kill Me.
Cosa hanno in comune una imbranata aspirante suicida che tenta la morte schiantandosi con la metropolitana ma sbaglia binario e cade rovinosamente,
e un sicario mammone che si apposta su un tetto per fare il cecchino ma si accorge che affianco a lui c'è già un tiratore scelto della polizia e quindi si allontana salutando e scusandosi?
Bè.. che la LEI chiede al LUI di ucciderla ma le cose si sviluppano diversamente perchè LUI inizia a provare qualcosa per LEI:
-"Che fai domani?"
-"Mi ammazzo!"
-"Potresti ammazzarti dopodomani?"
Il film spazia tra il comico e il drammatico e mi ha fatto ridere ma anche versare qualche lacrimuccia.
In generale è davvero bello, lo consiglio!
*


L'unica cosa che sono riuscita a leggere è il volume unico Ragione e Sentimento.
Il manga è ispirato al romanzo di Jane Austen.. che ovviamente non ho letto!
La storia, ambientata ai primi dell'800, vede le due sorelle Elinor e Marianne affrontare l'amore in maniera opposta; la prima seguendo la razionalità e la seconda seguendo l'istinto del sentimento.
Non metto in dubbio che la storia del romanzo possa essere bella ma questo volume è talmente "sbrigativo" che mi sono persa per strada dove fosse la ragione e dove il sentimento.. le storie d'amore non si colgono nemmeno quindi è impossibile immedesimarsi in quello che è il pensiero delle protagoniste.. ^^
Devo dire che è ancora più blando di come lo è stato il manga "Emma" tratto da un altro romanzo della Austen.
Onestamente nemmeno il disegno mi è piaciuto moltissimo; nonostante sia abbastanza espressivo, è davvero minimale e piatto per questo genere di storia..
Bè, che dire.. se siete curiosi e volete leggere un riassuntino-ino-ino del romanzo, potete anche prenderlo ma non aspettativi nulla.
Il senso di lettura è da destra verso sinistra.
*


Tutte le immagini che vedete in questo post sono pubblicate a puro scopo illustrativo.. ^^'''

18 commenti:

  1. Il primo mi ha incuriosita molto :) dici che si riesce a trovare online? magari anche coi solo sottotitoli italiani.

    Ovviamente ora vado anche alla ricerca di Kiss Me, Kill Me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che il primo lo puoi trovare subbato.. il secondo non ricordo esattamente da dove l'ho preso.. :s

      Elimina
    2. Sì, li ho trovati entrambi su torrent in lingua originale (e ho trovato anche i sub)... grazie, stasera so cosa fare *_*

      Elimina
    3. Spero che ti piaceranno! ;)

      Elimina
  2. Deve essere simpatico quello del killer e la ragazza suicida :-)

    RispondiElimina
  3. The man from Nowhere l'ho visto anch'io ** semplicemente stupendo!

    RispondiElimina
  4. Il secondo film mi ispira molto!!!
    Hai ragione, col doppiaggio il primo film perde un po', ma meglio accontentarsi che restare a bocca asciutta XD

    RispondiElimina
  5. I film mi hanno incuriosito molto *______* Quella serie di manga in effetti non mi hai mai ispirato per nulla, e a vedere quelle tavole la voglia non mi sale per niente : \ è gusto personale, ma oltre a non ispirare il disegno mi sembra anche che praticamente non ci siano interni °^°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti questa autrice si è dimostrata molto misera.. forse quello fatto meglio è Emma che è disegnato da un'altra persona e, anche se la storia è cmq ridotta, è ugualmente apprezzabile.
      Devo ancora leggere Orgoglio e Pregiudizio in 2 volumi.. anche di quello non ho letto il libro ma ho almeno visto il film.. sinceramente ormai non mi aspetto nulla nemmeno da quello.. vedrò.. :s

      Elimina
  6. Il primo film sembra molto bello, ma prima mi piacerebbe vedermi questo dannato e osannatissimo Leon XD
    Il secondo mi ispira tantissimo *_*
    Peccato per il manga, l'idea di un adattamento giappico della Austen mi ispirava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come puoi non aver visto LEON!?
      ..è uno dei film che amo più al mondo.. non so quante mila volte l'ho visto e rivisto.. xD

      Elimina
  7. Kiss Me, Kill Me sembra geniale! :D La trama non mi è nuova, forse ne avevo già sentito parlare... me lo segno in lista da vedere prima che me ne dimentichi ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che non ha risvolti eccezionali ma la trama di base è davvero carina!

      Elimina
  8. Ciao! :) I film di cui parli mi stuzzicano, spero di riuscire a vederli :/ Il manga invece no. Ho letto però e visto il film di Ragione e Sentimento e li ho apprezzati entrambi ;)

    RispondiElimina
  9. Prendo appunti sui film!
    Mi incuriosisce molto il primo, soprattutto per quel riferimento a Leon! :D

    Un saluto!

    RispondiElimina
  10. ciaooooooooooo
    Ragione e sentimento mi emoziona anche in versione fumetto ;-)

    buona domenica

    RispondiElimina
  11. The man of nowere l'avevo intravvisto ma quella sera, stranamente (che il martedì di solito sono a casa) uscivo. Mi ispirava un sacco e da quello che dici mi ispira ancora di più (provvederò a recuperarlo) ^^

    Sembra carino anche il secondo ma mi sa che quel killer è meglio che cambi lavoro, così non ci campa mica XD

    Gli adattamenti manga di romanzi famosi in monovolume di solito li evito perchè temo, appunto, l'effetto "tirato via" XD

    RispondiElimina
  12. Davvero rai4 ha dato film orientali?! O_o Cado dal pero (come sempre XD)
    Mi ispirano entrabi e mi sono segnata i titoli...chissà che prima o poi non riesca a vederli?!
    Il manga trattao dal romanzo della Austen me lo sono evitata =_=

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...