martedì 31 marzo 2015

Top Marzo 2015

Questo mese sono riuscita a vedere un drama coreano di 12 episodi (era tantissimo tempo che non ne vedevo uno); si tratta di Joseon X files.
Nell'anno 1609, in una zona di provincia viene avvistato in cielo un enorme oggetto volate accompagnato da un forte frastuono e una luce abbagliante; al suo passaggio la popolazione di un intero villaggio svanisce nel nulla.
Il governatore del posto decide di comunicare l'accaduto al sovrano.
Il re, sentitosi ingannato e minacciato da un tale incomprensibile racconto che avrebbe potuto allarmare il popolo e intaccare la sua credibilità come regnante vicino agli dei, ordina di arrestare, torturare e condannare a morte il governatore come esempio per chiunque abbia intenzione di divulgare una tale calunnia. Con questi presupposti, nessun altro testimone della vicenda dichiara il vero nascondendo così ogni avvistamento.
Per poter regolarmente procedere alla condanna del governatore, il sovrano incarica il giovane ispettore Kim Hyung-do di recarsi nella provincia e formulare una qualsiasi accusa di cospirazione per procedere all'esecuzione.
Kim, affranto, si reca in provincia e disobbedendo agli ordini, spera di trovare un qualunque elemento a favore del governatore che era stato il suo maestro.
Le speranze di Kim vengono presto tramutate in certezza quando egli stesso avvista il misterioso oggetto volante.
Il suo senso di giustizia porta l'ispettore a dichiarare che le parole del governatore sono vere e il sovrano lo fa imprigionare. Il popolo però inizia a intuire che stanno accadendo insoliti fatti e a Kim viene fatta una proposta: creare qualcosa che possa somigliare ad un oggetto volante che abbia una facile spiegazione per far credere al popolo quello che il re desidera, in cambio la sua vita e quella del governatore saranno risparmiate.
Kim riesce nell'impresa ma il governatore viene ugualmente giustiziato perchè il sovrano non poteva abbassarsi a rimangiare il suo ordine. Nel momento in cui l'ispettore pensa di vendicarsi impulsivamente, scopre che a palazzo ci sono delle persone che in segreto si occupano di casi inspiegabili. Kim si unirà a loro per avere la possibilità di indagare e riscattare l'onore del suo maestro insieme a due preziosi assistenti.

Nonostante le intriganti premesse, il drama finisce in una bolla di sapone.
Nessun caso misterioso viene realmente spiegato/risolto/svelato perchè il tutto sembra volersi concentrare sui concetti di verità, realtà, convinzione..
Oltre ai riferimenti sul misterioso oggetto volante, vengono introdotte altre piccole vicende ma che alla fine restano sospese e affidate al soprannaturale come a voler semplicemente mostrare che esistono cose strane e inspiegabili e.. nulla.. è così e basta.. ci sono e amen; se ci vuoi credere, credici, altrimenti continua a non vederle e fai quel che ti pare. -_-
Anche se è realizzato bene e l'ambientazione storica attira sempre, resta un drama sconclusionato che si giustifica come semplice testimone per i posteri.
Il finale è talmente aperto alla libera interpretazione da essere incomprensibile.
Se amate la concretezza, allora non fa proprio per voi!
*



Ho visto un bel film giapponese ispirato ad un manga: Air Doll.
Un uomo convive con una bambola gonfiabile.
Come ci farà intuire la storia, quest'uomo non ha più la sua compagna e ha deciso di sostituirla con una bambola che di certo non potrà mai lamentarsi e lasciarlo.
L'uomo sembra essere davvero felice ma un bel giorno la bambola si accorge che dentro di lei stanno sbocciando delle emozioni e prende vita.
Consapevole della sua funzione, la bambola esce di casa e passeggia per la città scoprendo un mondo completamente nuovo.
Arrivata in una videoteca, si innamora del commesso che lavora al suo interno e inizia anche lei a lavorare nello stesso posto tornando diligentemente ogni sera a casa per aspettare il suo convivente che ancora non conosce la verità.
La bambola inizia a capire che quella casa non è ciò che desidera e cerca di avvicinarsi il più possibile al mondo degli uomini per sfuggire alla sua vera natura.. purtroppo però sembra fare il così detto "passo più lungo della gamba" perchè in tutto il suo candore e la sua innocenza, non riuscirà a comprendere a pieno l'intricato labirinto della mente umana.

Questo film è stata una bella scoperta (grazie a Yue).
La storia mostra una fiaba moderna incantevole e drammatica che mette sullo stesso piano l'innocenza di un oggetto vuoto, spesso ritenuto volgare, che non può fare altro che adempiere alla sua funzione; e degli uomini fragili e oppressi che cercano nella materialità, di colmare quello che sembra essere la mancanza di qualcosa nella propria vita.
Una fiaba adulta e profonda che merita certamente uno sguardo.
*



Ho letto un manga yaoi in un unico volume che comprende storie brevi: Un cucciolo in amore.
Le prime vicende narrano di uno studente che accoglie in casa un cane.. questo cane ha la particolarità di amare così tanto il suo padrone da imparare a parlare e diventare umano quando si eccita.. giusto per poter fare pat pat con lui... ehm..
Nonostante ci siano gag esilaranti in questa parte del volume, non mi è piaciuta moltissimo la storia della trasformazione all'uopo e del padrone che tranquillamente si lascia "amare" dal suo cane.. anche perchè nel tempo restante è cmq una cane... vabè.. è pur sempre uno yaoi e quindi questo dettaglio rientra nella sua categoria. ^^
La seconda parte del volume è dedicata alla storia di due bambini molto amici che vengono separati e si rincontrano dopo circa 10 anni.. peccato che uno di loro era convinto che l'altro fosse una bambina e resta davvero allibito nel ritrovarsi difronte un uomo.. questo però non è un ostacolo per i sentimenti di entrambi.
Infine il volume presenta la brevissimissima storia di un ragazzo che salva un pesce rosso.. e anche stavolta il pesce si trasforma in un ragazzo e.. pat pat.. il tutto però resta velato fra sogno e realtà.

Il manga è ben disegnato e di certo non delude gli amanti dello yaoi. Come già accennato, le gag della prima parte sono veramente divertenti ma io resto cmq perplessa dal rapporto del padrone col proprio cane.. ^^
Il senso di lettura è da destra verso sinistra.
*




Tutte le immagini che vedete in questo post sono pubblicate a puro scopo illustrativo... ^^'''

16 commenti:

  1. Anch'io una volta volta ho immaginato un manichino femminile che prende vita (è una trama immaginaria all'interno di un mio romanzo breve), quindi i casi sono due: o la mia mente è particolarmente... giapponese, oppure io e questo mangaka siamo inconsapevolmente telepatici
    :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nell'immaginario giapponese capita spesso che l'inanimato prenda vita! xD

      Questa però non è un manichino.. è una bambola gonfiabile con tutte le "caratteristiche" da bambola gonfiabile! ^^

      Elimina
  2. pat pat.. Ahahahahah!! Immagino la tua faccia durante la lettura di quel manga!

    Che particolare il drama coreano storico sugli alieni, piacerebbe vederlo anche a me, mi incuriosisce.

    Esiste un film americano del 2007 che ha come tema uomo / bambola gonfiabile, si intitola "Lars e una ragazza tutta sua", la regia è di Craig Gillespie e il protagonista è Ryan Gosling

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il manga non mi ha scandalizzata più di tanto perchè nella mia vita ho letto tantissimi yaoi.. è il fatto che sia un cagnolino che mi ha lasciata perplessa.. ^^

      Grazie per la dritta sul film, gli darò un'occhiata! xD

      Elimina
  3. Il drama penso proprio di passarlo...già il finale aperto mi è indigesto, figuriamoci spalancato! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo del drama, è il finale più aperto che io abbia mai visto.. ahahaha!

      Elimina
  4. Ahah il manga non lo leggerei di sicuro, se tutto gira sul pat pat non penso valga molto la pena. ^^
    Mi attira Air Doll più che altro perché credo che sia un fenomeno diffuso più do quanto possiamo immaginare, la società giapponese è abbastanza particolare in merito ai feticci e quindi credo la trama prenda spunto da una realtà vissuta! :O

    Io questo mese ho visto Steins;Gate, a me è piaciuto tantissimo! ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il genere manga yaoi è abbastanza incentrato sul pat pat quindi quando compri un manga di quel tipo sai cosa c'è dentro! :p

      Steins;Gate non l'ho ancora visto ma mi piacerebbe parecchio.. mi manca sempre il tempo! :s

      Elimina
  5. Credo che Un cucciolo in amore non faccia proprio per me XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah... credo che sia un genere che bisogna apprezzare o snobbare! :p

      Elimina
  6. Ahahahaha, assurdo il fumetto con l'uomo-cane!! XD
    I film troppo orientali per piacermi^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna essere inclini ai film orientali o finisce che non piacciono affatto! :s

      Elimina
  7. La coda di quel tizio fa un po' Goku :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah.. sono code diverse ma sempre code! xD

      Elimina
  8. Peccato per il drama, le premesse erano interessanti! Invece credo che recupererò Air doll.
    Sugli strani rapporti fra animali e umani ho le tue stesse perplessità...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto di sbaciucchiare il mio gatto ma nel manga la situazione è un tantino più "profonda"! ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...