mercoledì 14 gennaio 2015

teatrali corna scapigliate

Recentemente sono riuscita a vedere alcuni film (grazie anche alla tv che li ha trasmessi quando avevo la possibilità di guardarli.. ^^)

This must be the place
Cheyenne era una grande rockstar ma dopo il suicidio di due fans dovuto ai testi decadenti delle sue canzoni, ha deciso di ritirarsi dalla scena e a 50 anni vive con sua moglie Jane continuando a vestirsi e truccarsi come faceva da giovane.
Tormentato dai sensi di colpa e dalla consapevolezza delle stupidaggini che ha trasmesso, anche la sua mente non è riuscita a progredire e pian piano si è rinchiusa nel piccolo quartiere della sua residenza a Dublino.
Un giorno gli viene comunicato che il suo anziano padre è morto e Cheyenne, nonostante non avesse alcun rapporto con il genitore, intraprende il viaggio verso New York per il funerale.
Arrivato sul posto scopre che suo padre, per tutta la vita, aveva cercato di vendicarsi di un nazista ancora in vita che lo umiliò mentre era stato rinchiuso in un capo di concentramento perchè ebreo.
Quasi inconsapevolmente, il nostro protagonista, in tutta la sua ingenuità, comincia a cercare il vecchio ufficiale per portare a termine la vendetta del padre.
Durante il suo viaggio incontrerà persone che lo condurranno sulla giusta strada e quando si ritroverà faccia a faccia con la sua preda prenderà una decisione che finalmente lo porterà a capire di non essere l'uomo orribile che credeva e a ritrovare il se stesso che aveva perduto.

Il film appare un po' lento come anche è il modo di agire di Cheyenne ma nel complesso l'ho trovato carino proprio grazie a questo curioso, apatico e atipico protagonista.
Per apprezzarlo bisogna saper amare questo genere un po' fuori dalle righe.
Regia italiana di Paolo Sorrentino.. incredibile ma vero.



Lady Henderson presenta
Tratto in parte da una storia vera, questo film ci porta nell'Inghilterra degli anni '30 dove l'anziana e facoltosa signora Henderson ha appena perso suo marito.
Un po' per noia un po' per curiosità, la signora Henderson acquista un vecchio teatro e decide di portarlo al successo con l'aiuto del direttore artistico Vivian Van Damm.
Grazie alla bizzarria e all'entusiasmo dei due impresari, e la loro scelta di introdurre, per la prima volta in Inghilterra, il nudo artistico femminile nelle rappresentazioni, dona al teatro un gran seguito.
Proprio in quel frangente inizia la guerra e il teatro continua a portare avanti i suoi spettacoli per allietare i giovani soldati e il cuore della signora Henderson e del signor Van Damm costretti, alla loro avanzata età, ad assistere al sacrificio di chi avrebbe potuto avere molto di più dalla vita.

Questo film è stato davvero gradevole e divertente nonostante alcune parti un po' tristi.
I due protagonisti sono molto carismatici e riescono a trascinare lo spettatore in ogni loro affettuosa scaramuccia.



Horns
Ho pescato questo film un po' horror, un po' thriller e un po' fantasy in rete.
Ig e Merrin sono due ragazzi che si amano fin da bambini.
Dopo un loro litigio Marrin viene ritrovata nel bosco brutalmente uccisa e tutti i sospetti ricadono su Ig che, distrutto dal dolore e roso dalla rabbia, dopo aver bevuto come una spugna, si risveglia con un paio di corna che pian piano crescono sulla sua testa.
Gli abitanti della zona sembrano non dare molto peso alla cosa perchè alla vista di quelle corna perdono completamente il controllo e rivelano i pensieri e l'indole malvagia nascosta dietro la maschera che ognuno di loro si è costruito.
Grazie a questo strano potere, Ig ormai incurante del suo aspetto e senza più nulla da perdere, indaga sulla morte dell'amata Merrin per scovare il colpevole e realizzare la sua vendetta.

La trama di questo film mi è sembrata avere un buon potenziale e pare voler mostrare che ogni persona cela un lato oscuro che il rispetto e il perbenismo seppellisce nell'animo umano.
Purtroppo la regia e gli attori sono un po' piatti, poco coinvolgenti e non riescono a trasmettere il senso di inquietudine che compete a questo genere di pellicola.
Peccato..




Tutte le immagini che vedete in questo post sono pubblicate a puro scopo illustrativo... ^^'''

24 commenti:

  1. This must be the place è bellissimo, alle mie sorelle non è piaciuto. Il secondo film non lo conoscevo. Il terzo, ho letto qualcosa in merito tempo fa, il protagonista è Daniel Radcliffe?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo è molto carino.. ma si sa che le tue sorelle sono aliene.. o forse lo siamo noi! :p

      Dell'ultimo il protagonista è proprio Daniel.. nonostante gli sia affezionata non mi ha entusiasmata affatto.. cmq è anche colpa della regia un po' frammentata. Non so bene ma ha davvero qualcosa che non va!

      Elimina
  2. Pensa che Horns è tratto da un libro dello sceneggiatore del bellissimo Locke & Key (Joe Hill, che poi è il figlio di Stephen King). Libro che non ha suscitato particolari entusiasmi alle persone di mia conoscenza che lo hanno letto. Se mi dici che anche il film è piuttosto insipido lo evito senza troppi rimorsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film è davvero piatto.. secondo me l'idea di base è buona ma è sviluppata davvero male!
      ..e io non sapevo nulla del libro.. ahahah!

      Elimina
  3. Ma hai visto tanti film... invece io da tanto tempo non ho visto niente... sopratutto il secondo film sembra molto interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il secondo film è il più piacevole dei tre.. sicuramente ti piacerà!

      Elimina
  4. Sul primo ho da sempre delle perplessità! Molto pubblicizzato e non sono mai stata molto sicura di volerlo vedere! Il secondo mi sembra invece abbastanza simpatico, l'atmosfera anni '30 attira sempre il mio occhio! :°D

    Ma nell'ultimo c'è Harry Potter come attore protagonista? Ahah! Da mago a satiro! :°D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono la prima in assoluto ad avere pregiudizi sui film "italiani" ma questo è carino.. certo, non credo valga tutta la pubblicità fatta ma resta cmq curioso da vedere!

      L'attore di Harry Potter ha fatto altri film ma non riesce a scollarsi l'etichetta di dosso perchè ha un aspetto sempre un po' infantile e un suo particolare modo di recitare che dopo anni e anni di Harry Potter non può non ricondurre a quel personaggio. :s

      Elimina
  5. Ho visto solo This must be the place...
    Che dire: penso che sia l'avviatore del La Grande Bellezza.
    Sorrentino ci ha saputo davvero fare...
    Poi l'accostamento con Robert Smith/Sean Penn è stato geniale: sembrava davvero che fosse il cantante inglese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sono riuscita a vedere La Grande Bellezza.. l'ho iniziato ma poi mi son "cadute le braccia" e l'ho mandato a quel paese.. eppure è difficile che io abbandoni un film..

      Elimina
  6. The movie with Sean Penn I will certainly watch, he's a great actor. The second one I saw and liked! I'm not sure I will watch the Horns movie, maybe too "Hollywood" for me, they often ruin the ending of a for the rest great movie lately in my opinion :-).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The second is surely the best of the three.. :p

      Elimina
  7. Ottimo, non ne ho visto neppure uno! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io i film me li scelgo col lanternino.. anche se la verità è che me li trovo davanti sempre un po' particolari! :p

      Elimina
  8. This Must Be The Place lo volevo vedere da un po' e spero di potergli dedicare del tempo prima della fine dell'anno! XD
    Di Horns avevo scovato il trailer mesi fa e mi aveva incuriosita da morire, soprattutto perchè non si capiva proprio bene quale fossere il genere esatto in cui collocarlo. Non vedo l'ora di vederlo (magari sarà piatto, ma l'idea di base mi piace parecchio e sono proprio curiosa di vedere come si svilupperà la situazione).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *ma soprattutto "quale FOSSERE"... vai di dislessia pure nello scritto, I&C, brava!

      Elimina
    2. Non potrai mai concorrere con me sulla dislessia da tastiera.. ahahah!
      Non immagini quante porcherie che scrivo!
      Se chatti in diretta con me devi avere davvero enormi doti interpretative! xD

      Elimina
    3. Fa sempre piacere sapere che non sono l'unica al mondo che lancia certi strafalcioni! XD

      Elimina
  9. Il primo mi ispirava molto, ma non sono andata a vederlo al cine e mi sono dimenticata della sua esistenza, devo recuperarlo. Anche il secondo non dev'essere male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah.. anche io certe volte mi scordo dell'esistenza di film che volevo vedere.. cerco di annotarli tutti ma finisce sempre che poi perdo qualche foglietto o non capisco perchè ho scritto certe cose!

      Elimina
  10. i primi due voglio assolutamente vederli...
    però leggendo la trama del terzo ne sono proprio incuriosita...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trama del terzo è intrigrante ma non aspettarti un bel film!
      ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...