mercoledì 18 luglio 2012

30 giorni di anime e manga - giorno 14

Un manga o anime che ti ha fatto piangere

Più di uno mi ha fatto scendere la lacrimuccia e commosso però ce n'è uno in particolare che mi ha fatto versare fiumi di lacrime: New York New York..
Questo è un manga shonen-ai estremamente delicato.. a differenza di altri shonen-ai e yaoi, è veramente veramente veramente ricco di un amore che viene sprigionato in ogni atomo che compone il volume!
Ricordo ancora che piangevo a singhiozzi mentre lo leggevo.. e io non sono una che piange per drammi banali.
Non so se ora mi farebbe lo stesso effetto; non lo leggo da tanto.. probabilmente no.. ormai il mio cuore è temprato dall'esperienza (mamma mia che vecchiaccia rimbambita che sono!).. coff! coff!
Il senso di lettura è da sinistra verso destra

***
...dalla serie: DISCORSI DA VECCHIA
All'epoca (1999 -in quell'anno sognavo ad occhi aperti l'apparsa di Kamui e Subaru non considerando che la fine di tutto era sempre e solo in Giappone-) questo manga costava la bellezza di LIRE 12,900 a volume (4 in tutto).. era un vero patrimonio ma sono cmq contenta di aver fatto quel sacrificio.. da brava vecchiaccia ora penso che quello è un prezzo medio per i manga.. quasi tutti quelli che prendo hanno quella cifra!



Tutte le immagini che vedete in questo post sono pubblicate a puro scopo illustrativo.. ^^'''

11 commenti:

  1. In genere è difficile che io pianga per qualcosa legato a una fiction, però ricordo che mi vennero le lacrime agli occhi guardando una puntata dell'anime "Papà Gambalunga" (e non ero neppure tanto piccolo all'epoca).
    Comunque, andando fuori tema, pianto a scena aperta mi capitò solo per il film "L'amico ritrovato", complici le tristissime melodie di Beethoven in sottofondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piaceva molto Papà Gambalunga.. mi piacerebbe rivederlo! xD

      Elimina
  2. Anch'io ho versato calde lacrime per questo manga! Grazie Nyu per la possibilità che mi hai dato ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah! Sembra un qualcosa di tragico quello che hai scritto.. xD

      Elimina
  3. Oddioooo quanto ho pianto per questo manga!!!! T_____T
    Stasera mi sa che lo ritiro fuori e me lo rileggo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha fatto piangere un po' tutti! xD

      Elimina
  4. Anche per me New York New York è stato il manga che in assoluto mi ha commosso di più, anzi come dici tu proprio fiumi di lacrime! ç__ç
    Ma bello, una poesia di manga, anni e anni che leggo manga e continua a essere stabile al numero uno della mia top ten, l'ho amato intensamente, per tantissimi motivi. Davvero stupendo! ç///ç

    RispondiElimina
  5. Io ho pianto copiosamente più volte per One Piece. E anche sul finale di parecchi anime, uno dei più strazianti che ho visto ultimamente è AnoHana, fiumi di lacrime!

    RispondiElimina
  6. Me l'ha suggerito Lucius qualche tempo fa e sto cercando di recuperarlo ma è praticamente introvabile ç__ç
    Dannata Planet Manga e i suoi pezzi ultra esauriti T__T

    RispondiElimina
  7. io non ricordo la storia , l'ho letto secoli fa...... ora lo cercherò in cantina mi hai fatto incuriosire

    RispondiElimina
  8. Mai letto, ma visto il genere, passo tranquillamente :P
    Hmmm, io ho pianto leggendo il finale di Lady Georgie. Vedere il MIO Abel ucciso è stato un duro colpo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...