domenica 9 settembre 2012

Il Pifferaio di Hamelin

A volte, mentre metto ordine o spolvero, ritrovo cose inaspettate.. ^^
Mooolti anni fa ho comprato un libricino con la fiaba de Il Pifferaio di Hamelin e ora mi è ricapitato fra le mani, essendo piccolissimo, l'ho riletto (in 10 minuti).
Come molti sapranno, la storia racconta di un paese che si chiama Hamelin popolato da gente molto tirchia e avida.
Queste persone erano talmente egoiste da decidere di cacciare via tutti i cani e i gatti dalla città pur di non dover condividere con loro una sola briciola del proprio cibo; ma un'azione così sconsiderata e crudele portò solo la rovina perchè la mancanza di cani e gatti aveva permesso ai topi di proliferare.
I topi avevano fatto razzia di ogni provvista e gli abitanti del paese promisero una grossa somma di denaro a chi li avesse aiutati.
Dopo tanti tentativi falliti, un giovane pifferaio decise di offrire il suo aiuto e sotto gli occhi della gente incredula, suonando il suo magico piffero, condusse tutti i topi in un fiume dove annegarono.
Il paese fu grato al pifferaio ma non pagò la somma pattuita perchè era esagerata per ricompensare una persona che aveva semplicemente fatto della musica.
Fu così che il pifferaio, grazie a quella musica, portò via tutti i bambini del paese e... NON VI FACCIO SPOILER.. ahahahah!
Rileggendolo dopo moltissimi anni ho potuto ritrovare cose che ho imparato solo con l'esperienza.. e cioè che effettivamente la maggior parte delle persone sono davvero strxxxe!
Si cacciano cani e gatti pensando solo alla propria pancia e non si prendono in considerazione le conseguenze a lungo termine che il naturale corso degli eventi prenderà.. voglio dire, siamo uomini, teoricamente intelligenti, prevedere certi effetti alla causa non è di certo difficile ma ci si azzarda ugualmente.
Poi siamo buoni a dire belle parole e chiedere aiuto e sacrifico agli altri quando siamo nella merxa.. e quando sembra che finalmente ne siamo usciti, si riprende punto e a capo come se nulla fosse! Davvero bravi!
Ovviamente la cosa non è riferita a tutti ma a grandi linee, soggetti del genere proliferano proprio come i topi!
Alla fine della fiaba pare che gli abitanti di Hamelin abbiano imparato dai loro errori ma nella realtà non mi pare sia così.. dopotutto, quella è solo una fiaba!
"Il giovane si diresse nel centro del paese e cominciò a suonare il suo piffero. Dallo strumento fuoriuscì una musica dolce e accattivante che si insinuava in ogni angolo del paese raggiungendo i meandri più oscuri e nascosti.
Proprio in quel momento accadde un evento straordinario, da ogni dove cominciarono a saltar fuori i topi che, come ipnotizzati da quel magico suono, si diressero verso il pifferaio.
Il giovane allora si voltò e cominciò ad attraversare tutte le strade del paese."


Ieri la coppia di amici che si è recentemente sposata, è tornata dal proprio viaggio di nozze in Spagna.
Mi hanno portato un souvenir.. yeeeee!
Un delizioso tè verde aromatizzato con scorze di limone e arancia prodotto interamente a Granada!
Non solo ha un odore splendido, ha anche un aspetto meraviglioso ed è buonissimissimo!
Grazieeee!

17 commenti:

  1. Voglio sapere come va a finireeeeeeeee!
    Quando ci vediamo devi assolutamente prestarmelo! XD
    I té aromatizzati hanno sempre un che di particolare; hai ragione, è bello anche a vedersi!

    RispondiElimina
  2. ahahahhaha mai fare spoiler u.u''' ( XD seriamente, sono odiosi D: tolgono tutto il piacere della lettura/visione D:)

    RispondiElimina
  3. Eh eh... le buone e vecchie storie di una volta! Da chi è illustrato il libro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da Maia Dusikova, sono illustrazioni bellissime! :)

      Elimina
    2. Scusa, sto diventando cieca e non l'avevo visto!

      Elimina
    3. Ma gnooo.. non preoccuparti! ;p
      ..e non diventare cieca.. altrimenti come crei dopo? ;)

      Elimina
  4. anche io ho quel libro lì!!! preciso preciso! una storia davvero bella. e ti invidio non poco quel tè, ora me ne berrei volentieri una tazza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..è di una collana con illustrazioni troppo carine.. purtroppo io ho solo questa storia!

      Elimina
  5. Posso assaggiare un po' di quel tè?

    RispondiElimina
  6. bella idea regalo come souvenir!!!
    originale!!!

    capita anche a me di spostare qualcosa e trovare cose che avevo dimenticato. sono emozioni e ricordi che riaffiorano improvvisamente...

    RispondiElimina
  7. Il profumo del te stà arrivando fino a qui :D
    Che buonooooooo ne vorrei bere pure io un pò :D

    RispondiElimina
  8. Mi è sempre piaciuta un sacco la storia del pifferaio!
    E... che bel souvenir ti hanno portato! D'autunno il the è sempre gradito!

    RispondiElimina
  9. ciaoooo! forse ho esagerato con il saluto ^_^
    abbiamo commentato entrambe il post del blog DAL GIAPPONE che io seguo moltissimo, come tutti gli altri blog sul giappone!!! la mia grande passione assieme ai manga, vedo che hai un link a Nanoda e Animeclick (eheh io sono iscritta a entrambe!!!)

    mi farebbe piacere scambiarci idee e info sul giappone se ti va mi trovi via email:

    valentinapierallini@gmail.com oppure sul blog!! ^_^

    ciao!こんにちは !

    Vale

    http://globetrottersince1988.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, il saluto non è affatto esagerato.. intanto sono diventata tua follower.. ;)

      Elimina
  10. Io adoro il thè verde ♥ mi piace anche aromatizzato ^^ però arancia e limone non l'ho mai provato...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...