mercoledì 22 febbraio 2012

Il Piccolo Principe

Dovrei vergognarmi nel dire che soltanto ora sono riuscita a leggere “Il Piccolo Principe” ma non ho avuto occasione di farlo prima.. anche se la storia mi era ben nota, visti i tanti riferimenti che esistono su questo scritto.
Il Piccolo Principe è una stupefacente opera autobiografica di Antoine De Saint Exupery.
L'autore, in realtà, era un aviatore che lavorava per il servizio postale ma nel bel mezzo di un trasporto, il suo aereo precipitò nel deserto del Sahara e durante la sua permanenza, in attesa di riparare il motore o di soccorsi, incontrò proprio lì il Piccolo Principe: un bambino puro e innocente proveniente dal proprio piccolo pianeta personale dove aveva lasciato da sola la sua amata rosa e che vedeva negli adulti qualcosa di inspiegabile; un bambino che ogni adulto è stato e che probabilmente ogni adulto ha dimenticato.
Portato in salvo, Antoine decise di scrivere la sua esperienza in questo libro.
Un libro bellissimo in ogni suo capitolo, frase, parola...

“..I vanitosi non sentono altro che le lodi.
<Mi ammiri molto, veramente?> domandò (NdA: il vanitoso) al piccolo principe.
<Che vuol dire ammirare?>
<Ammirare vuol dire riconoscere che io sono l'uomo più bello, più elegante, più ricco e più intelligente di tutto il pianeta>.
<Ma tu sei solo sul tuo pianeta!>
<Fammi questo piacere. Ammirami lo stesso!>
<Ti ammiro>, disse il piccolo principe, alzando un poco le spalle, <ma tu che te ne fai?>
E il piccolo principe se ne andò.
Decisamente i grandi sono ben bizzarri, diceva con semplicità a se stesso, durante il suo viaggio.”

15 commenti:

  1. Mi vergogno più di te...il libro non l'ho mai letto...Da quello che hai scritto, mi viene voglia di recuperarlo!

    RispondiElimina
  2. Prima o poi voglio rileggere questo libro :D

    RispondiElimina
  3. Nemmeno io l'ho letto :-( che vergogna :-(

    RispondiElimina
  4. Ho sempre amato la delicatezza de Il Piccolo Principe... non importa quando lo si legge, trovo che abbia la capacità di comunicare a chiunque la sua atmosfera.

    RispondiElimina
  5. Il Piccolo Principe lo leggo spesso, almeno ogni anno ci torno su....perchè sembra un libro per bambini, invece è una delicata e profonda metafora della vita e dei suoi grandi problemi, primo fra tutti la mancanza di pazienza e di dedizione nell'amore.....da leggere!

    RispondiElimina
  6. Io l'ho letto più di una volta e ad età diverse ho trovato diversi strati di lettura. Il mio pezzo preferito è quello della volpa.
    Adesso stanno facendo delle PORCHERIE ATROCI con fumetti, libri pop-up e altro senza mantenere le illustrazioni e lo stile originale: orribile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho visto cose obbrobriose sul Piccolo Principe.. ho visto anche un mostruoso seguito con disegni in computer grafica! <_<

      Elimina
  7. Un libro delicatissimo, per ogni età. Da non perdere.

    RispondiElimina
  8. Questo è un libricino che assolutamente non può mancare in nessuna libreria.
    In apparenza per i piccini, ma solo in apparenza appunto, in realtà è ricco di metafore rivolte agli adulti.
    Fa sempre bene al cuore rileggerlo.

    RispondiElimina
  9. E' proprio un bel libro e anche i disegni valgono!!! Maledetto Oysho, ha lanciato una linea dedicata proprio al Piccolo Principe su cui sto sbavando, ma costa troppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah! Vero.. i costi sono esagerati..

      Elimina
  10. tutti dovrebbero averlo nella propria libreria .
    E' una storia così semplice e pulita
    Io l'adoro

    RispondiElimina
  11. Con rammarico, mi aggiungo alla lista di chi non l'ha letto... -_-
    Non ce l'ho neanche nella mia immensa libreria... -_-

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...