martedì 31 gennaio 2012

Top Gennaio 2012

Anche quest'anno scriverò la "top" mensile delle novità (novità per me.. in realtà potrebbero essere vecchie di anni..) in campo manga, anime, drama o film asiatici.
Mi ero ripromessa di impegnarmi di più in questa cosa perchè ho milioni di cose da leggere/vedere ma devo dire che ho iniziato pessimamente il mio proposito... infatti questo mese la lettura di manga è stata quasi nulla ma almeno ho terminato un'opera bellissima in un unico volume: Il bacio di Marte.
Questo manga parla di Yukari, una ragazza di 17 anni con un ragazzo e delle amiche superficiali e una madre oppressiva alla quale tenta di opporsi fino ad andare contro il proprio buonsenso.
Yukari pensa, tutto sommato, di essere una gran furba e di godersi la vita ma queste convinzioni le crollano addosso quando inizia a conoscere meglio una sua compagna di classe sfigata e secchiona di nome Miki.
Miki è innocente e piena di sogni, e Yukari vede in lei la purezza e la profondità che ogni ragazza dovrebbe possedere.
Io l'ho trovato davvero bello e dolce!
Il senso di lettura è da destra verso sinistra


Ho visto il film d'animazione “I sospiri del mio cuore”.
Questo anime è tratto da un manga pubblicato anche in Italia con il titolo “I sussurri del cuore”.
La produzione è dello studio Ghibli ma non aspettatevi qualcosa che va oltre la realtà come accade di solito; in questo film la magia sta nella vita di un'adolescente che scopre l'amore e vuole impetuosamente decidere del suo futuro.
Queste scelte però vanno fatte seguendo i giusti tempi, lasciando che seguano il loro corso.. e la protagonista lo scoprirà a sue spese.
Come ci abitua lo studio Ghibli, il film è bellissimo e molto poetico ma questa pellicola di certo non è adatta ai bambini che probabilmente si annoierebbero e non potrebbero capire i problemi di un'adolescente.. ^^''''


..è anche toccato al film coreano “A Brand New Life”.
Ambientato nel 1975, racconta della piccola Jinhee che armata di vestitini nuovi, intraprende un viaggio con l'amatissimo padre inconsapevole che la loro meta è un orfanotrofio in cui verrà lasciata per permettere all'uomo di rifarsi una vita.
Jinhee non riesce ad accettare la realtà, pensa sempre che suo padre tornerà a prenderla e l'attesa diventa rifiuto, disperazione e infine rassegnazione.
..davvero malinconico ma mi è piaciuto molto.
Il film si basa sull’esperienza della regista; coreana adottata da una famiglia francese.
“Papà, vuoi che ti canti una canzone?
*..non saprai mai
quanto ti ho amato.
Te ne pentirai un giorno
quando il tempo sarà passato...*”




Tutte le immagini che vedete in questo post sono pubblicate a puro scopo illustrativo.. ^^'''

12 commenti:

  1. Grazie per aver precisato il senso di lettura del manga: io non so leggerli. Dev'essere un film molto toccante quello coreano.

    RispondiElimina
  2. uh non sapevo che avessero fatto "I sospiri del mio cuore" anche in italiano... me l'ero visto in giapponese! ^.^ devo assolutamente rimediare... comunque anche io lo trovo meraviglioso!

    RispondiElimina
  3. Ho letto solo il manga "i sussurri del cuore" e di sicuro non vedrò il film coreano XD
    Mi è bastato Akai Ito...

    RispondiElimina
  4. il film della ghibli lo avevo visto anche io ma tanto tempo fa con i sottotitoli :) dovrei rivederlo perchè le lo ricordo a malapena

    RispondiElimina
  5. "Il bacio di Marte" non lo conoscevo, ma dalla tua recensione, mi ispira molto.
    Ho letto "I Sussurri del cuore", ma non ho visto l' anime. “A Brand New Life” è davvero molto toccante, non sapevo s' ispirasse alla vera storia della regista. L' attrice protagonista è davvero brava.

    RispondiElimina
  6. aww Mimi wo Sumaseba è davvero molto bello *o*

    RispondiElimina
  7. Sembra tutto molto interessante!!!

    RispondiElimina
  8. “I sospiri del mio cuore” / Whisper of the Heart mi era piaciuto parecchio, poi è collegato leggermente con "The Cat Returns" che ti consiglio se non l'hai già visto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il manga l'ho preso ma l'anime non so dove estrapolarlo ora che mi hanno tolto LA FONTE! Ahahahah!

      Elimina
  9. il bacio di Marte è piaciuto molto anche a me, ma mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca! >_<

    RispondiElimina
  10. davvero lascia l'amaro in bocca il finale di Il bacio di Marte? Perché mi aveva intrigato, ma non ho bisogno di 'amaro', ma solo di 'dolce' in questo periodo.
    Mimi wo sumaseba invece è il mio film dello studio Ghibli preferito dopo Il Castello errante di Howl...:) Sono felice che sia uscito in dvd in italiano, + che altro perché potrà essere conosciuto un pò di più, è un gioiellino e merita di essere visto.Io quando lo vidi in giapponese sottotitolato in inglese ( grazie ad un'amica - quando ancora su internet si trovava molto poco ; )) me ne innamorai all'istante per i toni, l'insegnamento, i primi sentimenti d'amore da ragazzini e quel pizzico di magia...*_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non ha lasciato l'amaro in bocca.. secondo me segue naturalmente gli eventi senza forzature.. ma è solo un'opinione personale.. ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...